Escursioni e Passeggiate

Escursioni e passeggiate naturalistiche

 

Centro Naturalistico “Le Cince”

Dall’abitato, seguendo la strada fondovalle in direzione Fanano, si trovano, dopo circa 6 km, i cartelli indicanti l’inizio del percorso. Da questo punto si prosegue, naturalmente a piedi, superando dapprima una ripida salita per poi procedere all’interno di un piccolo querceto collinare posto al margine di un’area calanchifera.

Ubicato su di un terreno di proprietà del Comune, è un percorso che si snoda tra calanchi e boschetti di querce. In esse sono osservabili, grazie anche alla presenza di cartelli e bacheche esplicative, gli aspetti geomorfologici del complesso delle cosiddette “argille scagliose”, quelli botanici e faunistici.

La sua comoda accessibilità lo rende anche un luogo ideale per le visite scolastiche o gruppi di studio.

Si presta inoltre per essere collegato al Percorso Natura lungo il fiume Panaro.

Una visita nei mesi di Aprile e Maggio consente di ammirare le splendide fioriture delle orchidee e di altre belle piante erbacee.

 

“Le Cince” Nature Center

About 3.5 miles out of town, going towards Fanano, one finds signs indicating the beginning of this trail, which winds through oak forests. In April and May one can admire orchids in bloom here.     

 

 

Percorso Natura e Parco Fluviale

Il Percorso Natura si snoda lungo la sinistra orografica del fiume Panaro, ed è percorribile a piedi o in bicicletta (in particolare dal ponte di Marano al ponte di Casona). Grazie al Percorso Natura, fuori dalle intasate strade ordinarie, è possibile, partendo da qualsiasi località costiera del fiume, raggiungere l’altra, unendo ai benefici delle pratica motoria anche il piacere di trovarsi immersi in un ambiente naturale tra i più belli  e caratteristici della nostra Provincia. Il Parco Fluviale di Marano (sulla strada fondovalle, appena fuori dal centro abitato di Marano, nei pressi del Campo Sportivo) è una tappa del “Percorso Sole” (tratto Vignola-Marano) e del più completo “Percorso Natuta” che da Modena Est raggiunge Casona di Marano e da lì continua attraverso il “Percorso Belvedere”, passando per Montalbano di Zocca, Montalto e Montello di Montese, per giungere al monte Belvedere. Il Parco Fluviale, inaugurato nel 1988, è parte di un più ampio progetto di valorizzazione e qualificazione della fascia del Panaro; è stato studiato perché possa rispondere ad una articolazione vasta di bisogni: grandi spazi verdi, un arenile per il sole, un percorso fisico-motorio (Percorso Vita), attrezzature per il gioco ed il pic-nic, un chiosco-bar per il ristoro ed un’arena spettacolo.

Da Casona si può collegare questo itinerario con quello del Centro Naturalistico Le Cince.

Nature Trail and Riverside Park

This trail can be travelled on foot  or on bicycle. The riverside park was inaugurated in 1988, and includes an exercise trail, children’s play equipment, picnic facilities, a snack bar and an arena for shows.

 

 

 

 

Valle del Rio Torto e Salse di Ospitaletto

Da Marano si percorre la fondovalle in direzione Fanano, in località Casona, poco prima del ponte sul Rio Torto; si svolta a destra per una strada asfaltata che attraversa la valle offrendo una bella vista panoramica. Si prosegue voltando a destra per Ospitaletto. Di particolare interesse è l’ofiolite che si trova sul lato destro della strada, prima di giungere alla chiesa di Ospitaletto. Proprio di fronte ad essa parte una stradina in discesa che giunge sulla strada principale. La si attraversa, deviando subito dopo a destra per Castelvetro. Le salse si trovano dopo poche centinaia di metri sul lato sinistro della strada, indicate da cartelli gialli che delimitano l’area protetta. Il fango che esce si deposita attorno alla bocca di emissione dando origine ad un piccolo cono alto pochi centimetri.

L’itinerario è particolarmente idoneo ad essere effettuato in mountan-bike. Per il ritorno si può proseguire per Castelvetro, oppure è possibile ritornare sulla strada principale e seguire le indicazioni per Marano, svoltando a sinistra per Denzano, congiungendosi così con un altro itinerario che attraversa la Valle del rio Faellano. E’ un escursione che si addentra nel tipico paesaggio calanchifero della collina modenese. Offre la possibilità di osservare diversi aspetti geologici, diverse specie di rapaci quali la poiana e tutte le specie faunistiche legate agli ambienti di prateria collinare e bosco xerofilo.


 

Rio Torto Valley and the Eruptionsat at Ospitaletto

These small eruptions are only a few centimetres high, and are characterised by the small cons of mud that form around the mouths of these tiny “volcanoes”. 

 

 

Valle del Rio Sassolosco

Da Marano verso Casona, sulla fondovalle Panaro, prima del negozio di antiquariato, lasciata la macchina, si svolta a destra e si può percorrere la Valle del Rio Sassolosco, un bellissimo itinerario naturalistico fra i boschi, i calanchi e i tre gruppi rocciosi detti Sasso Losco, Sasso Giglio, Sasso della Cornacchia. Si tratta di ofioliti, antiche rocce magmatiche formatesi in seguito ad effusioni sul fondo marino. Dalla loro antica zona di origine, ubicata nell’ area attualmente occupata dall’ alto Tirreno, sono giunte nel nostro Appennino inglobate in una coltre di sedimenti prevalentemente argillosi traslati in seguito a movimenti gravitativi. Visita collegabile con l’itinerario del Centro Naturalistico “Le Cince”.

 

Rio Sassolosco Valley

This is a beautiful trail that passes by the three rock formations called “Sasso Losco”, ”Sasso Giglio”, and “Sasso della Cornacchia”.